martedì 19 luglio 2011

Beyoncè "4" Recensione CD

Beyoncè Knowles. Un nome,una leggenda. Dopo i fortunatissimi anni prestati in compagnia delle colleghe nel gruppo femminile di maggior successo del 1999 le Destiny's Child,Bee inizia una carriera da solista di tutto rispetto. La cantante ha venduto oltre 25 milioni di album nel mondo,senza contare quando era nelle Destiny's. Dopo un album di grandissimo successo,"I Am...Sasha Fierce"(2008),ma comunque molto commerciale,Beyoncè si prende il primo e vero periodo di pausa. Totale silenzio per quasi 2 anni,fino a quando giunge la notizia di un Photoshop realizzato dalla cantante che alla fine si rivelerà il set del video del primo singolo estratto dal suo quarto album "4".

Bee si inoltra in nuovi sound,meno commerciali,ma più profondi confezionando un prodotto davvero interessante che adesso analizzeremo.

1+1 (Terius Nash, Christopher Stewart, Beyoncé Knowles) - 4:33


Traccia apripista del disco. l brano è una power ballad, incisa originariamente da The-Dream con il titolo Nothing But Love, ma poi non utilizzata per l'album Love vs. Money (2009). beyoncè reinterpreta la canzone in modo perfetto,infatti ha ricevuto ottime recensioni dalla critica. Il brano è stato utilizzato come singolo promozionale dopo "Run the World(Girls)" e viene eseguito per la prima volta alla finale di American idol,dove la cantante ripropone anche vecchi singoli del passato (come "Crazy In Love").
Una delle mie tracce preferite del disco,davvero ottima.
Voto : 9/10

I Care (Jeff Bhasker, Chad Hugo, Beyoncé Knowles) - 3:59

Inizio drammatico per "I Care" secondo singolo di "4". La ballad scritta anch'essa dalla stessa knowles,risulta molto piacevole e allo stesso tempo grintosa. Il finale è caratterizzato dalla chitarra elettrica,come per la precedente "1+1". Traccia molto difficile da spiegare,infatti il tutto è avvolta da un alone di malinconia,tristezza,ma anche rabbia. Perchè rabbia? Questo non traspare dal sound,ma più dalla voce grintosa della stessa cantante.
Voto : 9/10

I Miss You (Frank Ocean, Shea Taylor, Beyoncé Knowles) - 2:59

 Altra traccia molto interessante che,come tutto il progetto,celebra la vocalità della cantante. Questo pezzo,come i due precedenti,ci fa capire che "Run the World(Girls)" è si un ottimo pezzo,ma che comunque non dà l'idea dell'intero progetto. In questo brano la voce di Bee non è grintosa,arrabbiata o frustrata come nella precedente,ma più morbida,quasi malinconica. Per il suond invece restiamo sul neutro-malinconico. Ecco una parte del magnifico testo :  “Mi manchi, come tutti i giorni, Voglio stare con te, ma tu sei lontano, Ho detto che mi manchi, manchi da impazzire, Ma se tornassi con te, proverei le stesse emozioni?”. 
Voto : 9/10

Best Thing I Never Had (Kenny Edmonds, Antonio Dixon, Beyoncé Knowles, Patrick Smith, Shea Taylor, Larry Griffin, Jr., Caleb McCampbell) - 4:13

Ecco il secondo singolo estratto da "4",singolo che sta dimostrando più intraprendenza nelle chart rispetto al primo. Rimaniamo ancora sulle ballad,ma comunque si avverte un po di calore in più. Il video che accompagna il singolo è molto bello e Beyoncè interpreta una sposa. La canzone appare come il filone naturale di “Irreplaceable‏”, una ballad energica, ed un pezzo che con gli ascolti appare veramente come un grande capolavoro. Credo che il brano abbia le carte in tavola per arrivare alla 1 in US ed avere un grande successo. 
Voto : 9/10

Party (con André 3000) (Kanye West, Jeff Bhasker, Beyoncé Knowles, Dexter Mills, Douglas Davis, Ricky Walters) - 4:06

Dopo 4 tracce assolutamente ballad si cambia sound per "Party" traccia prodotta da Andree 3000. Appena l'ho sentito mi ha riportato negli anni '80/'90. Infatti il pezzo ha un beat piacevole e potente che cresce con gli ascolti. A me però non piace moltissimo infatti il ritornello mi sembra molto "trascinato",però ascoltandola varie volte diventa molto piacevole,fresca,ESTIVA e festaiola. 
Voto : 8/10

Rather Die Young (Jeff Bhasker, Luke Steele, Beyoncé Knowles) - 3:43

Ritorno alle melodie slow. In questo pezzo sento una Beyoncè distante,meno coinvolta. Infatti è la traccia che meno mi colpisce dell'intero progetto. Sonorità anni '70,rilassanti,che ti trasportano indietro nel tempo! Vedremo se crescerà con gli ascolti. 
Voto : 7,5/10

Start Over (Shea Taylor, Beyoncé Knowles, Ester Dean) - 3:19

Quando sento questa canzone mi viene subito in mente la parola "Film". Non ve la immaginate in una nuova pellicola in uscita,oppure in un trailer di un film drammatico? Io,si. Shea Taylor alla produzione, un pezzo epico, forse poco adatto per diventare un singolo. Impeccabile come in tutto l’album la prestazione vocale della cantante.

Voto : 8/10 
Love on Top (Beyoncé Knowles, Terius Nash, Shea Taylor) - 4:28
Altra track che mi ricorda gli anni '50/'60 soprattutto con quello schiocco di dita iniziale e quella pianola in sottofondo.  Con un ritornello fresco,che ti fa venir voglia di sorridere e con quel coretto in sottofondo molto divertente. Spero esca come singolo perchè mi piace davvero molto! Beyoncè non usa più la voce come solo come "voce" ma come strumento. Finale stupendo da mettere i brividi,puro R&B che ti invade tutto e ti fa venire voglia di ballare! Non credete?
Voto : 8,5/10 
Countdown (Terius Nash, Shea Taylor, Beyoncé Knowles, Ester Dean, Cainon Lamb, Julie Frost, Michael Bivins, Nathan Morris, Wanya Morris) - 3:34
Altra traccia molto interessante,vivace e divertente! Adoro il ritornello e come detto prima quello schiocco di dita GhettoGirl!
Non mi soffermerò molto su questa traccia,ma comunque credo meriti.
Voto : 8/10 
End of Time (Beyoncé Knowles, Terius Nash, Shea Taylor) - 3:44
Ma quanto mi piace l'inizio di questa canzone? Altro brano Up che ricorda molto lo stile "marcia". Vocalmente rapida, precisa, Beyonce dimostra di non aver perso la capacità di fare nuove uptempo.
Interessante. 
Voto : 8/10 
I Was Here (Diane Warren) - 4:00
Dopo pezzi dance tutto si ferma con una traccia,che secondo me,è meravigliosa. Ma che comunque risulta essere la più commerciale,con quel sound dei sogni (che ricorda Sweet Dreams). Mi fa venire in mente una Beyoncè che deve combattere contro qualcosa,cercare di andare avanti. Bellissima e spero proprio che venga fatta uscire come singolo. I Was Here.
Voto : 10/10

Run the World (Girls) (Terius Nash, Beyoncé Knowles, Wesley Pentz, David Taylor, Adidja Palmer, Afrojack) - 3:56

Who run the world?! Beyoncè. Ecco il primo singolo estratto da "4". Brano molto particolare dal sound incisivo che però non ha avuto successo come "If I Were A Boy" o "Singles Ladies (Put A Ring On It)",proprio perchè non è per niente radio-friendly e poco commerciale. 
Voto : 7/10

Per concludere voglio dire che questo è un buon album,ma che comunque non avrà tanto successo. Non perchè non sia commerciale (vedi Adele con "21") ma perchè non ha singoli perfetti. Un album che secondo me è ben confezionato,ma è solo una prova. Prova per nuovi sound,nuovi spazi e terreni inesplorati. Non ho molto da dire...solo che mi sono trovato un pò deluso,apparte su qualche traccia.

Voto Finale : 8

5 commenti:

  1. Bella recensione! 1+1,I Miss You,I was Here End of Time,Rather Die young per me sono le più belle:)

    RispondiElimina
  2. grazie :)
    l'ultima parte devo ammetterlo l'ho fatta in modo frettoloso!

    RispondiElimina
  3. Ma non l'avevi ancora fatta? Non me n'ero accorto. Comunque si è uno dei migliori del 2011 secondo me :)

    RispondiElimina
  4. nooo l'ho fatta solo adesso :)

    RispondiElimina
  5. Io devo ancora scrivere quella di Adele...quanto mi piace "21"!!!

    RispondiElimina